Archive | gennaio 2004

Link non sottoline…


Link non sottolineati e fogli di stile


 


Cara Patrizia,


La risposta al tuo quesito risiede nei “fogli di stile” (tecnicamente chiamati Cascading Style Sheets o CSS). Si tratta di strumenti utilizzati per implementare l’HTML puro e superarne i limiti.


Quasi tutti i template di splinder utilizzano questo tipo di risorsa, per questo possono permettersi link non sottolineati.


Senza portarti troppo per le lunghe ti dico di provare a incollare in una pagina vuota, a mo’ di esempio, questo modello di HTML con foglio di stile “interno” e link non sottolineato:


 


<HTML>


<HEAD>


<TITLE>link senza sottolineatura</TITLE>


<style type=”text/css”>


            A:link, A:visited { text-decoration: none }


            </style>


</HEAD>


<BODY BGCOLOR=”white” vlink=”red”>


<div align=center><br></div>


<br><br>


<A HREF=”http://www.pon.splinder.it”><B>vai a pon</B></A>


</BODY>


</HTML>


 


In ogni caso ti ricordo che l’uso di link non sottolineati può essere in contrasto con i criteri della “accessibilità” ed è sconsigliato dagli esperti di ergonomia per il semplice fatto che un collegamento senza sottolineatura è più difficile da individuare (per analoghi motivi si consiglia di non sottolineare frasi o parole che non siano link, per evitare inutili confusioni in chi si trovi a navigare tra le nostre pagine).


 


ciao ciao,


gaetano vergara

Ciao Gaetano, grazie…

Ciao Gaetano, grazie per le tue indicazioni. In questa pagina, a lato, ci sono i nomi dei corsisti con il collegamento al loro portfolio e noto che non presentano sottolineature perchè?  quando scrivevi nello spazio classe, a volte, scrivevi un un collegamento senza la  sottolineatura. Usare le immagini oppure i pulsanti io l’ho già fatto, come hai potuto costatare visitando il sito. Buon lavoro Patrizia

Ciao Maria ti ho las…

Ciao Maria ti ho lasciato un commento al post che hai inserito nel mio blog

Ciao Gaetano, ti rin…

Ciao Gaetano, ti ringrazio per i tuoi ottimi consigli. Lycos è vero che è più veloce nel caricamento delle pagine rispetto a xoom ma ha l’inconveniente della pubblicità che rovina la visuale della pagina. Ho deciso di eliminare il sito da lycos e lasciare solo su xoom. Ho notato che il sito posto in xoom è stato subuto visualizzato da google , da ixquick.. Prova a scrivere in questi motori “Patrizia Sannino” “lavori alunni” “portfolio” vedrai che immediatamente ti indica le pagine del mio sito posto in xoom. Se visioni le pagine su xoom http://members.xoom.virgilio.it/salpat/index.htm sei ancora del parere di dover modificare l’impostazione della hompage? ciò che vorrei cambiare totalmente è la pagina dei “Link e Metamotori”. Come si fa per creare un collegamento senza che compaia sottolineato? ti chiedo troppo se ricambi il collegamento al mio portfolio con il precedente? perchè tutti mi dicono che è proprio brutto con quella pubblicità. In attesa di un tuo prezioso consiglio ti saluto con un abbraccio.

Galassia Gutenberg, …

Galassia Gutenberg, la più importante fiera del libro e dell’editoria del Sud Italia, propone per la sua quindicesima edizione (dal 13 al 16 febbraio 2004 a Napoli, alla Mostra d’Oltremare), un programma attento alle trasformazioni del mondo editoriale , ma anche ai nuovi fenomeni del linguaggio e della comunicazione. Tra le tante iniziative di Galassia Gutenberg 2004 Il Grande Slam, uno slam poetry a premi che per la prima volta si svolgerà a Napoli, e Mondo Blog, dedicato ai blogger creativi e alle nuove frontiere della scrittura in rete.Continua Ciao Maria



Avviso

Cliccando sul link disponibile all’interno dell’area Download nella colonna a sinistra di questo blog è possibile scaricare qualche nota sulla pubblicazione di un sito sul web.
Il file zippato da scaricare, una volta avuto accesso alla pagina linkata, è intitolato Pubblicasito e va contrassegnato con un segno di spunta per avviarne il download sul vostro computer.
Cordiali saluti e a prestissimo





Ciao Gaetano  …

Ciao Gaetano

 anche a te ho inviato la segunte e-mail all’indirizzo gaetano.vergara@istruzione.it ed anche questa è tornata al mittente come quella di Maria. Non me lo spiego.

Il testo era il seguente:

<<anche oggi ti ho ricordato con il mio dirigente. Lui affermava che nei corsi per dirigenti vengono a relazionare grossi nomi universitari e a dire il vero non stanno dando nulla di nuovo e costruttivo. Oggi gli ho ribadito quanto siamo stati fortunati ad avere te come tutor e quanto ho imparato in questo corso. Il sito che ho costruito ne è una prova. Desidererei avere un tuo parere esplicito. E’ vero abbiamo imparato a conoscere le caratteristiche che deve avere un sito ma come per ogni mamma la propria creatura è la più bella e non riesce ad essere obiettiva. Accetto i tuoi consigli costruttivi e le tue critiche più severe perchè serviranno per migliorare.

Ti saluto con affetto e ti ringrazio per il messaggio che hai voluto lasciare nel mio guestbook.

Patrizia Sannino>>