Archive | dicembre 2004

Sulle pagina dell’ USR Camapnia c’è una circ. che invita gli ex corsisti B Tic 55/02 ad un incontro informativo-formativo in cui si parlerà di ricaduta didattica e consuelor, si invitano inoltre gli ex corsisti acompilare un questionario.


Leggete http://www.campania.istruzione.it/circolari/2004/prot_3872_04.shtml


 


Ma, allora ci rivedremo tutti? Che bello!!!    

Annunci

Meglio terzo che mai



Felices Navidades y próspero Año Nuevo para todo el mundo


gaetano

Ed io ti seguo


Comincio io con gli auguri!?!

Riepilogo della lezione sulla Ricerca in Google


 






Volevamo scoprire che si intende per digital divide.


Abbiamo compiuto i seguenti passi


– digital divide > 3.250.000 risultati


– “digital divide” > circa la metà (1.860.000 risultati, per lo più in inglese)


– [opzione Cerca risultati solo in italiano] > 63.200 risultati


– “il digital divide è” > circa 747 risultati





 


A questo punto è stato facile scoprire che


Digital divide, è il termine tecnico utilizzato come riferimento riguardo le disuguaglianze nell’accesso e nell’utilizzo delle tecnologie della cosiddetta “società dell’informazione”. Divario, disparità, disuguaglianza digitale significano in sostanza la difficoltà da parte di alcune categorie sociali o di interi paesi di usufruire di tecnologie che utilizzano una codifica dei dati di tipo digitale rispetto ad un altro tipo di codifica precedente, quella analogica.


in http://www.insenegal.org/24Cooperazione/Digital_divide2.htm





 


Il digital divide è l’arretratezza digitale di cui soffrono cittadini e organizzazioni che, per situazioni oggettive o soggettive, non utilizzano Internet per l’accesso ai servizi necessari.


in http://www.assointernet.it/digitaldivide/coseperche






 


Altri consigli:


Per cercare il significato di una parola sconosciuta (X) scrivere: X de mauro.


Per esempio:


– onice de mauro


(dove De Mauro è l’autore di uno dei migliori dizionari italiano in rete)





 


Per cercare notizie enciclopediche (Y): Y wikipedia (Wikipedia è una enciclopedia online libera e collettiva)


Per esempio:


– giovanni verga + wikipedia






 


In Google è possibile anche


– cercare immagini, notizie (news) o forum di discussione


– far di conto. Basta inserire l’operazione nella query (la finestrella di ricerca): fra le segnalazioni di google apparirà al primo posto il risultato del calcolo. Gli operatori di calcolo sono gli stessi utilizzati in Excel. Ma non c’è bisogno di far precedere il calcolo dal segno =, inoltre la radice quadrata si rappresenta con l’operatore Sqr (per esempio sqr 9) e l’apice superiore indica l’elevazione a potenza (p.e. 3^2).


– tradurre brani (ma le traduzioni vengono eseguite meccanicamente da un software che, non avendo le capacità logiche di un essere umano, produce spesso e volentieri risultati incomprensibili).




 


Buone feste e felice anno nuovo,


Gaetano Vergara


 

Riepilogo della lezione sulla Ricerca in Google






 


Volevamo scoprire che si intende per digital divide.


Abbiamo compiuto i seguenti passi


– digital divide > 3.250.000 risultati


– “digital divide” > circa la metà (1.860.000 risultati, per lo più in inglese)


– [opzione Cerca risultati solo in italiano] > 63.200 risultati


– “il digital divide è” > circa 747 risultati





 


A questo punto è stato facile scoprire che


Digital divide, è il termine tecnico utilizzato come riferimento riguardo le disuguaglianze nell’accesso e nell’utilizzo delle tecnologie della cosiddetta “società dell’informazione”. Divario, disparità, disuguaglianza digitale significano in sostanza la difficoltà da parte di alcune categorie sociali o di interi paesi di usufruire di tecnologie che utilizzano una codifica dei dati di tipo digitale rispetto ad un altro tipo di codifica precedente, quella analogica.


http://www.insenegal.org/24Cooperazione/Digital_divide2.htm




 


Il digital divide è l’arretratezza digitale di cui soffrono cittadini e organizzazioni che, per situazioni oggettive o soggettive, non utilizzano Internet per l’accesso ai servizi necessari.


http://www.assointernet.it/digitaldivide/coseperche






 


Altri consigli:


Per cercare il significato di una parola sconosciuta (X) scrivere: X de mauro.


Per esempio:


– onice de mauro


(dove De Mauro è l’autore di uno dei migliori dizionari italiano in rete)





 


Per cercare notizie enciclopediche (Y): Y wikipedia (Wikipedia è una enciclopedia online libera e collettiva)


Per esempio:


– giovanni verga + wikipedia






 


In Google è possibile anche


– cercare immagini, notizie (news) o forum di discussione


– far di conto. Basta inserire l’operazione nella query (la finestrella di ricerca): fra le segnalazioni di google apparirà al primo posto il risultato del calcolo. Gli operatori di calcolo sono gli stessi utilizzati in Excel. Ma non c’è bisogno di far precedere il calcolo dal segno =, inoltre la radice quadrata si rappresenta con l’operatore Sqr (per esempio sqr 9) e l’apice superiore indica l’elevazione a potenza (p.e. 3^2).


– tradurre brani (ma le traduzioni vengono eseguite meccanicamente da un software che, non avendo le capacità logiche di un essere umano, produce spesso e volentieri risultati incomprensibili.)



 


Felice anno nuovo,


Gaetano Vergara